Abbraccio

Era tanto che non facevo una torta. Un po’ perché fuori (e dentro casa) c’erano 85 gradi all’ombra, un po’ perché troppo presa dal delirio che mi ha travolto al lavoro.

Il Corpo

La percezione del cambiamento ha avuto un suo momento. Era notte e mi sono svegliata all'improvviso, il battito accelerato. Nella stanza ancora buio. Non l'ho sentita come un'esplosione di consapevolezza, piuttosto come un’implosione.…

Educare

Educare [dal vocabolario = «trarre fuori, allevare», «trarre, condurre»]. In generale, promuovere con l’insegnamento e con l’esempio lo sviluppo delle facoltà intellettuali, estetiche, e delle qualità morali di una persona, spec.…

Io non ballo da sola

Niente bilanci, questo 31 dicembre (attualmente sono nella Route66 della mia vita, no end and no beginning). Voglio solo pensare a come festeggiare stasera. Quando si dice festa si dice gente, magari un drink, e musica. Io non so ballare.…

Io mi salverò (una riflessione per il 25 novembre)

Sogno un mondo dove la giornata del 25 novembre non esiste. Dove non c'è bisogno di gesti pubblici e #hashtag per svegliare le coscienze. Ma questa ancora è utopia, perché la violenza psicologica e fisica, figlia della sottomissione…

Appena prima del Big Bang (come nasce un romanzo, secondo me)

,
Come nasce un romanzo? O meglio: come nasce il tuo romanzo? È una domanda che mi hanno fatto spesso, forse la stessa domanda che porrei anch'io ad altri scrittori, qualora se ne presentasse l'occasione. C'è una genesi nella scrittura, e credo…

Come una geisha

Qualche giorno fa ho visto un film, tratto da un libro, che si chiama Memorie di una Geisha. Non sono una fan dell'estremo Oriente. Non so perché, ma è uno dei luoghi che non mi attira. Mi attira invece il Medio Oriente, l'Egitto e i suoi…

Inferno

"Sono le tue splendide figlie lasciale andare e consegnati ai colleghi, potrai tranquillamente parlare, fallo, stai sereno". "Fai un gesto di coraggio, lascia le ragazzine e consegnati". "Lascia le bimbe. Apri quella porta e lasciale vivere.…
Anna Martellato - Il Capolavoro

Il Capolavoro

Purezza, grazia. In una parola bellezza. Abbiamo estremamente bisogno di una trasfusione di bellezza. Soprattutto oggi, dove domina il brutto.